Glossario termini giuridici

TRIBUNALE PER I MINORENNI

Il Tribunale per i minorenni è un organo giudizionale, autonomo e specializzato, con funzioni di giudice di primo grado per tutti gli affari penali, civili e amministrativi riguardanti i minori degli anni 18.
La sua circoscrizione territoriale coincide con quella della Corte d'Appello o della sezione della Corte d'Appello presso la quale il tribunale stesso è istituito. Il Tribunale per i minorenni è composto da un magistrato di Corte d'appello che lo presiede, da un magistrato di tribunale e da due componenti esperti non togati.
Ha competenza in materia civile, penale e amministrativa per i procedimenti riguardanti:

  • i reati commessi nell'ambito del distretto dai minori degli anni 18;
  • l'applicazione di misure rieducative nei confronti dei minori degli anni 18 residenti nello stesso territorio;
  • l'esercizio della potestà dei genitori, della tutela, l'amministrazione patrimoniale, l'assistenza, l'affiliazione, l'adozione, sempre relativi ai minorenni residenti nel distretto di Corte d'Appello. Il Tribunale per i minorenni deve essere informato di tutti i procedimenti in corso per i delitti di violenza sessuale e corruzione commessi in danno di persone minori d'età.

Torna al Glossario

Servizi per i cittadini